Il bracketing

Il bracketing (come suggerisce il termine inglese da cui deriva, “to bracket”, raggruppare) è una tecnica di ripresa che consiste nel realizzare tre o più fotografie di uno stesso soggetto ciascuna con una diversa esposizione.

Bracketing dell'esposizione - Esposizione media ( f/4.0 - 1/80s - iso400 )

Esposizione media ( f/4.0 – 1/80s – iso400 )

Bracketing dell'esposizione - Sottoesposizione di 1 stop ( f/4.0 - 1/160s - iso400 )

Sottoesposizione di 1 stop ( f/4.0 – 1/160s – iso400 )

Bracketing dell'esposizione - Sovraesposizione di 1 stop ( f/4.0 - 1/40s - iso400 )

Sovraesposizione di 1 stop ( f/4.0 – 1/40s – iso400 )

Questa tecnica che in italiano prende il nome di “esposizione a forcella”, è soprattutto utile nelle situazioni in cui è difficile ottenere una fotografia rappresentativa della scena che si sta inquadrando con una sola esposizione, perché l’escursione di luce presente è troppo ampia.

Ipotizzando un bracketing a tre scatti, una fotografia avrà quindi le impostazioni di esposizione scelte dal fotografo, la seconda sarà – rispetto a queste – sottoesposta e la terza invece sovraesposta. Di quanto? Il range di sotto/sovraesposizione è configurabile a seconda della macchina fotografica da +/-2 stop o +/-3 stop con incrementi di 1/3 di stop per tre scatti successivi.

Le attuali macchine fotografiche reflex hanno una funzionalità chiamata Bracketing automatico dell’esposizione (AEB) che può essere attivata all’occorrenza e personalizzabile, all’interno dei menù di configurazione, nel range di bracketing desiderato. Una volta impostato questo parametro, sarà sufficiente fare la nostra lettura dell’esposizione e poi scattare tre volte di seguito (se siamo in modalità singolo scatto; o tenere premuto se siamo in modalità scatto multiplo): la macchina fotografica varierà le impostazioni di scatto in modo automatico secondo quanto da noi impostato nel seguente ordine: esposizione standard, diminuita e aumentata. Attenzione però, non è detto che tre scatti siano sufficienti! Usando invece l’autoscatto i tre scatti verranno fatti in sequenza ad una sola pressione del pulsante di scatto.

Scattare più fotografie in questa modalità ci permette di catturare le diverse esposizioni e quindi o di scegliere in un secondo momento la migliore o in alternativa unire gli scatti effettuati per ottenere fotografie creative definite HDR (High Dynamic Range) in post produzione.

Da tenere presente che, se pensiamo di unire le tre (o più) fotografie scattate in post produzione, sarà necessario fare le fotografie con l’ausilio di un treppiedi in modo che la scena ritratta sia esattamente la stessa in tutti gli scatti.

Se si parla di bracketing, di norma ci si riferisce al bracketing dell’esposizione, ma in realtà lo stesso termine viene utilizzato per riferirsi anche ad altre tipologie della medesima tecnica:
▪       Il bracketing del bilanciamento del bianco che permette di avere più foto dello stesso soggetto con regolazioni differenti del bianco (con viraggio verso blu/giallo o magenta/verde);
▪       Il bracketing del flash che ci permette di variare la potenza del flash al momento dello scatto;
▪       Il bracketing del fuoco, utile soprattutto nelle fotografie macro dove sia ha una scarsa profondità di campo, per scegliere in un secondo momento (o unire in post produzione) la fotografia con la resa migliore.

About these ads

Tag:, , , , , , , , ,

4 responses to “Il bracketing”

  1. Danilo says :

    Pare fare la “fusione” di 3 foto (non in HDR) quale impostazioni di bracketing devo usare ?
    Sbaglio dicendo +-2 per foto con forti differenze di luci (tramonti, nevicate, ecc) e +-1 per le altre ?
    Oppure ?
    Grazie

    • necessitafotografica says :

      ciao! ciò che scrivi è corretto: +/-2 è l’impostazione giusta se, in condizioni di forti contrasti di luce, sole a picco/ombra netta – per intenderci, non vuoi penalizzare né l’uno né altro ma vuoi invece conservare le informazioni sia sulle alte luci che sui neri.
      +/-1 generalmente è sufficiente quando la differenza tra le luci presenti non è troppo ampia.
      perché però limitarsi a fare solo 3 scatti?

      • Danilo says :

        3 scatti perchè la Canon SX10 IS ne fa solo 3 …., sbaglio ?
        Poi come le “fondo” insieme con Gimp ?
        Videotutorial possibile ?
        Grazie

      • necessitafotografica says :

        probabilmente la tua canon permette di fare solo 3 scatti con il bracketing, ma nulla ti vieta di ripetere l’operazione con valori diversi :)
        per la post produzione gimp va più che bene.
        per quanto riguarda il videotutorial..perché no? è una buona idea per il prossimo futuro. se sei però interessato alla manipolazione avanzata delle fotografie, dà un’occhiata alla nostra offerta di corsi di post produzione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: